sabato 7 marzo 2009

TORTA GLASSATA AL LIMONE



INGREDIENTI
250 g. di burro morbido
250 g di zucchero
3 bei limoni di Sorrento (non trattati) + 2 o 3 cucchiai di succo di limone
3 uova
200 g. circa di zucchero a velo
250 g di farina
1/2 bustina di lievito per dolci
Procedimento
Montare bene il burro, aggiungere lo zucchero e mescolare ancora. Aggiungere una alla volta le uova, amalgamando bene prima di aggiungere la successiva. Unire le scorza grattugiata dei tre limoni ed il succo di mezzo limone. Poco alla volta aggiungere le farina setacciata col lievito e mescolare bene fino ad ottenere una pasta liscia.
Ungere una tortiera a cerniera di 24 cm di diametro, infarinarla e versare l'impasto. Cuocere a 180° per 40-50 minuti, a seconda del forno. Nel frattempo preparare uno sciroppo col succo dei 2 limoni e mezzo e circa 60 g di zucchero a velo, assaggiare perchè a volte i limoni sono un po' troppo aspri.
Quando la torta sarà cotta, togliere la cerniera, ma lasciare il dolce preferibilmente sulla base. Prendere una bella siringona da farmacia , io uso quella da 60 ml senza ago, e fare tante punture di sciroppo nella torta ancora calda. Non importa se si vedranno i buchi, perchè verranno ricopreti dalla glassa.
Quando la torta è ben fredda, spostarla delicatamente sul piatto da portata e coprirla con una glassa fatta col restante zucchero e due o tre cucchiai di succo di limone. A piacere si può usare anche del buon limocello.

(Questa ricetta me l'ha data la mia amica Susy del forum Couquinaria)

3 commenti:

Claudia ha detto...

Buonissima !! Piace a tutti quanti in famiglia.Questa torta la faccio pure io quando trovo i limoni di Sorrento non trattati. E ancora più buona il giorno dopo. Non conoscevo la versione con il limoncello..grazie per l'idea.

fantasie ha detto...

Bravo Giuseppe... e che bello trovare un uomo ai fornelli!

manu e silvia ha detto...

Buonissima questa torta!! Poi con i limoni di Sorrento è sicuramente tutta un'altra cosa!
bacioni